Come avere un frigorifero efficiente

Il Blog del riciclo vi da il benvenuto!

Buonasera ragazzi, tutto bene? Qui a Pescara oggi è uscito un sole che fa brillare gli occhi di felicità, sono troppo contenta! Da voi com’è il tempo? Spero bellissimo, il buon umore comincia anche da lì!

Oggi, per continuare un po’ la saga del risparmio, parliamo di uno degli elettrodomestici che in casa abbiamo davvero tutti, qualcosa di cui non possiamo fare a meno, e che a volte però non ci è proprio amico, infatti, è quello che consuma più energia. Cos’è?
Il frigorifero!come avere un frigorifero efficiente

Come già saprete, infatti, il frigorifero, (per gli amici “frigo” :P ) insieme al congelatore, è l’elettrodomestico che ci costa di più in termini di consumo di elettricità: in effetti se ci riflettiamo un po’, è davvero l’unico che è acceso h24, tutto l’anno.

E allora che fare? Ci arrendiamo a questo triste destino? NO! Mettiamo in pratica alcuni piccoli consigli per risparmiare qualche soldino utile. Ecco a voi!

Come avere un frigorifero efficiente:

  • leggete sempre le istruzioni del vostro frigo perché ci troverete consigli sul suo utilizzo che vi faranno risparmiare, come ad esempio quelli sul posizionamento dei come avere un frigorifero efficiente2cibi al suo interno: questo, infatti, è stato studiato per conservare al meglio i vostri cibi, e per far sì che si consumi il giusto
  • posizionate il frigo nel punto della cucina dove non batte mai il sole, e comunque SEMPRE lontano dal forno o da qualsiasi altra fonte di calore
  • evitate di addossarlo troppo al muro, in questo modo eviterete anche di far scaldare le serpentine, affaticare il motore, e sprecare corrente inutile
  • cercate di mantenerlo sempre ben pulito effettuando una manutenzione profonda almeno 1 volta al mese; per il quotidiano, ricordate che potete utilizzare bicarbonato, aceto o limone diluiti con acqua tiepida (1 dei tre, non tutti e 3 come avere un frigorifero efficiente3insieme), per pulire l’interno, ed una pezza asciutta per togliere la polvere dalle serpentine all’esterno; quest’ultimo accorgimento vi farà risparmiare inutili surriscaldamenti: ricordate che più polvere si accumula sulle serpentine e più il frigo consuma
  • fate attenzione a non lasciare MAI aperto lo sportello del frigo per più del necessario; tutte le volte che lo farete, la temperatura interna del vostro frigo salirà e lui dovrà consumare tanta energia per riabbassarla al punto di partenza, il che è uno spreco davvero inutile di energia e di soldini
  • per le stesse ragioni di cui sopra, non mettete MAI cibi caldi nel frigo
  • regolate il termostato sempre nel mezzo, mai troppo freddo, specialmente in estate; farete bene al vostro portafogli e alla vostra salute
  • cercate non riempire il frigo fino a scoppiare perché per tenere tutto alla temperatura desiderata dovrà lavorare il doppio e consumare tantissimo
  • cambiate le guarnizioni se le vedete rovinate, se il frigo non si chiude bene avrete un constante spreco di energiacome avere un frigorifero efficiente4
  • in fine, visto che comunque l’ho nominato, vorrei dire una parolina anche sul congelatore: se non è un no-frost (ossia di quelli che non fanno formare ghiaccio sulle pareti), sbrinatelo appena ne vedete un po’ e non fatelo accumulare: pensate che uno spessore di circa 5 cm di ghiaccio nel freezer vi fa consumare il 20% di energia in più

Benissimo, come sempre spero di essere stata comprensibile,e soprattutto che questi semplici consigli possano esservi utili; per oggi è tutto, vi ringrazio e vi auguro una buona serata!
A presto,

ilaria