Risparmiare usando il condizionatore

Il Blog del riciclo vi da il benvenuto!!

Ciao a tutti ragazzi, com’è andato il vostro fine settimana? Vi siete ricaricati per affrontare questo lunedì? Spero proprio di sì perchè oggi si ricomincia con la routine settimanale e bisogna essere pronti e scattanti!

Oggi, approfittando del fatto che il primo caldo si sta avvicinando e che le temperature risparmiare usando il condizionatoresembrano davvero estive (almeno qui!), voglio parlarvi di qualcosa che mi sta davvero molto a cuore, e di cui vi avevo già accennato qualcosa nel post Risparmiare energia in casaossia di come usare al meglio il vostro condizionatore (se proprio dovete farlo).

Mi rendo conto che, soprattutto in questi ultimi anni, ci sono alcune città in cui senza condizionatore si fa davvero fatica nelle ore più calde delle torride giornate estive, e per questo motivo si fa un uso sconsiderato, improprio ed inquinante di questo apparecchio, anche, e soprattutto, senza saperlo, ahimè.

Per tutti questi motivi, e per tanti altri di cui non vi parlo altrimenti questo post non avrebbe risparmiare usando il condizionatore3fine, ecco i miei consigli su come Risparmiare usando il condizionatore ecosostenibilmente:

  • innanzitutto, al momento dell’acquisto, cercate di scegliere un dispositivo di classe energetica alta (hanno un costo superiore, che però ammortizzerete in pochi mesi attraverso il risparmio in bolletta, infatti solo con questo accorgimento la abbasserete del 30%)
  • una volta acquistato il dispositivo, non abbandonatelo a se stesso, una buona manutenzione dei filtri (tutte le estati) eviterà inutili sprechi di energia
  • installatelo nella zona più fresca e ombreggiata della stanza in modo che non sprechi energia inutile nel raffreddare ancora di più
  • lascia spazio intorno all’apparecchio, non nasconderlo dietro oggetti che possano ostacolarne la ventilazione
  • installate il termostato in un luogo fresco e lontano da fonti di calore come lampade o altri elettrodomestici
  • acceso il condizionatore, ricordatevi di chiudere finestre e tapparelle evitando così la risparmiare usando il condizionatore2dispersione di aria fredda
  • se la stanza da raffreddare non è particolarmente esposta al sole, utilizzate la funzione deumidificatore del vostro climatizzatore, abbassando la percentuale di umidità, la stanza si rinfresca in modo naturale, con un consumo minimo di energia
  • non regolate il termostato a -10° perchè il freddo glaciale è inutile, inquina, fa male e costa molto! 5° in meno della temperatura esterna sono l’ideale, e comunque cercate di non andare sotto i 25°
  • se hai un timer, programma l’accensione per le ore effettive che passi nella stanza, in questo modo non lo lascerai acceso quando non serve

Bene, avete preso appunti? No, scherzo, immagino che voi già facciate tutto quello che c’è scritto, e per chi magari non conosceva qualcuno di questi “trucchetti abbassa-bolletta“, adesso non ha più scuse!

Per oggi vi saluto, buona serata!

A presto,

ilaria